I Grandi Parchi Americani di E. Tomè

Come uno sconfinato tempio vivente, che percorre il semi-continente americano dalle vette nuvolose del Monte McKinley in Alaska fino alle acque limpide di Dry Tortugas, l’insieme dei Parchi Nazionali d’America è molto più di un ecosistema di coralli, vulcani, montagne, lupi e orsi. È un immenso altare che consacra lo spirito di un popolo, con le sue conquiste, lotte e speranze. Il paesaggio americano è un palcoscenico dove la natura ha inscenato gli spettacoli più suggestivi del mondo. Dai fantastici obelischi di Yosemite ai fenomeni geotermici di Yellowstone, dalle profondità del Gran Canyon alle architetture di pietra che costellano lo Utah e l’Arizona, il paesaggio è scolpito dall’azione erosiva combinata ai movimenti profondi della crosta terrestre, che fanno emergere fossili e sedimenti di roccia. Percorrere queste terre coincide con l’intraprendere un viaggio nella geologia del mondo. È in questo cuore selvaggio, terra di grizzly e sequoie, che l’America conserva il suo sogno di natura e frontiera.

 

Vuoi conoscere maggiori dettagli su questo libro od acquistarlo:

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *